Agopuntura

Agopuntura Bologna - Centro Medico Attiva

Che cosa è l’agopuntura?
L’agopuntura è un’antichissima tecnica terapeutica millenaria probabilmente nata, ma sicuramente tramandata, in oriente e sempre più diffusa in occidente; è una metodica della Medicina Tradizionale Cinese che comprende anche altre tecniche terapeutiche quali: fitoterapia, coppettazione, massaggi e digitopressione, moxibustione, elettroagopuntura, e via dicendo.
Questa terapia consiste nell’infissione di un variabile numero di sottilissimi aghi attraverso la cute in precise zone che sono diverse a seconda della patologia da trattare.

Come funziona l’agopuntura?
Secondo la Medicina Tradizionale Cinese, sulla superficie del corpo umano esistono canali in cui scorre l’energia (meridiani), con zone particolari che permettono l’accesso a questi canali energetici.

L’energia del corpo circola attraverso i meridiani i quali si ramificano e si collegano agli organi, ai visceri e alle funzioni corporee. Andando a pungere queste specifiche zone, i punti di agopuntura, si può modificare il flusso energetico potendolo quindi direzionare verso le sedi che ne hanno bisogno.

In ottica occidentale, numerosi studi sono stati effettuati e pubblicati per andare a comprendere i meccanismi fisiologici che sono alla base dell’efficacia terapeutica. Da questi studi è emerso che la stimolazione del sottocute, nelle specifiche zone degli agopunti, provoca diverse risposte biologiche: per esempio agisce sul sistema nervoso attraverso i neurotrasmettitori e diverse sostanze endogene come le endorfine, spiegandone l’utilizzo come nel caso della terapia del dolore; aumenta la secrezione di neuromediatori come la melatonina favorendo il sonno e così via.

Perché avvicinarsi a tale metodica ed integrarla nell’ambito di un percorso terapeutico?
Secondo la Medicina Cinese le patologie sono sempre dovute ad uno squilibrio energetico che interessa gli organi e i visceri, esiste quindi sempre una causa di malattia. Questa differenza tra la medicina occidentale e quella cinese porta a poter avere un diverso punto di vista e approccio diagnostico alla malattia, dove il paziente è posto al centro del trattamento e dove viene valutato nella sua globalità.
Il trattamento avviene ricreando l’equilibrio e ripristinando il corretto fluire delle energie nel corpo.
Rispetto ad una metodica farmacologica, soprattutto nell’ambito delle malattie croniche, l’agopuntura è più sicura in quanto ha minimi, se non nulli, effetti collaterali.

Cosa si può trattare con l’agopuntura?
Molte sono le patologie trattabili con l’agopuntura, in alcuni casi è indispensabile, in altri è molto utile come supporto terapeutico come nei casi di riabilitazione pre e post operatoria o in campo oncologico.

Tra le principali indicazioni cliniche dell’agopuntura troviamo:

  • la terapia del dolore
  • le patologie osse, articolari (artrosi, algie al rachide, talloniti, epicondiliti, tendiniti…)
  • patologia otorinolaringoiatrica (tonsilliti e faringiti acute e croniche, sinusiti, ipoacusie, acufeni, vertigini, odontalgie)
  • patologia respiratoria (bronchiti e tracheiti acute e croniche, catarri bronchiali, riniti allergiche, asma)
  • patologia neurologica e psichiatrica (cefalee, emicrania, nevralgie, paresi e postumi da paralisi, tic nervosi, insonnie, ipersonnie, minzione notturna involontaria)
  • patologia genitale e ginecologica (amenorree, dolori mestruali, prolasso uterino di lieve entità, sindrome menopausa etc)
  • patologia dermatologica (acne, eczema, orticaria, dermatiti allergiche, verruche, herpes labiale, herpes zoster)
  • patologia gastroenterologica (dispepsia, nausea, singhiozzo, vomito, gastrite, reflusso gastro esofageo, etc)
  • patologia oncologica (supporto al paziente oncologico, effetti collaterali da chemioterapia come nausea, astenia, algie e neuropatie, dermatiti da radiazioni, linfedema)

Prenota Ora!

Medici

Dott.ssa Beatrice Gatti agopuntura Finito il percorso di laurea in medicina e chirurgia all’Università di Bologna, ho deciso di continuare gli studi approfondendo la medicina integrata, in particolar modo la Medicina Tradizionale Cinese iscrivendomi al master universitario triennale in agopuntura.
Parallelamente ho cominciato a seguire l’ambulatorio del Dr. Gori, medico internista e medico agopuntore, che mi ha fatto da tutor in questi tre anni di formazione.

Maggiori informazioni